Banchi plasma e Banchi ossitaglio

Ogni modulo è composto da una struttura di sostegno chiusa, tamponata nei 4 lati, completa di due collettori interni laterali dotati di bocche di aspirazione, con serrande a comando automatico.
L'aspirazione avviene in un modulo alla volta, le serrande, normalmente chiuse, vengono a perte o richiuse pneumaticamente tramite consensi dati dal passaggio della traversa porta-cannelli.
I fumi e le polveri vengono convogliati a un filtro attraverso un collettore di aspirazione.
Ogni modulo è dotato di un telaio superiore asportabile a estrazione rapida, completa di piatti o puntali per sostegno lamiere e pannelli in grigliato elettroforgiato che impediscono ai pezzi tagliati o allo sfrido di precipitare sul fondo. Nella parte interiore del modulo è alloggiata una vasca per la raccolta delle scorie sempre a estrazione rapida.

Flessibilità dei bancali di sostegno lamiere di tipo modulare estremamente robusti. Praticità nel sistema di di pulizia delle scorie. Efficace aspirazione, sotto il piano delle lamiere, nella solo zona di taglio. Alta efficenza di filtrazione dell'aria aspirata. Possibilità di modificare o ampliare il sistema di aspirazione. Manutenzione praticamente inesistente.


Aspirazione fumi "Plasma"

Per visualizzare il video è necessario il Flash Player.

Aspirazione fumi "Ossitaglio"

Per visualizzare il video è necessario il Flash Player.

Galleria immagini

banchi ossitaglio banchi plasma aspirazione nebbie oleose aspirazione polveri rifilo carta aspirazione e captazione fumi e polveri materiali

 

I Nostri banchi trovano un vasto impiego nel settore industriale.
In abbinamento ad opportuni filtri, questi banchi possono essere utilizzati nelle lavorazioni di sbavatura, molatura, saldatura, incollaggi, soffiaggi e deodorizzazioni.
Sono realizzati in pannelli di lamiera FE verniciata, elettrosaldati o imbullonati al fine
di conferire alla struttura una robustezza in grado di sopportare carichi elevati.
L’accuratezza nelle realizzazioni consente inoltre un’aspirazione uniforme che permette la completa captazione degli inquinanti, evitando che vengano inalati dall’operatore compromettendone la salute.
A richiesta vengono progettati e realizzati banchi speciali.

Lo scopo delle nostre soluzioni è salvaguardare gli operatori e l’ambiente dagli inquinanti nocivi quali polveri, fumi, odori, solventi, rumori, ecc.
Principalmente si devono evitare pericolose inalazioni per chi lavora nel punto di maggior rischio e per gli operatori circostanti.
Il pannello fonoassorbente è costituito da un sandwich realizzato come segue:
• Lamiera piena zincata 12/10
• Materiale fonoassorbente e fono isolante in fibre minerali (lana di roccia)
• Strato antiusura e antispolverio
• Finitura in lamiera forato, spessore 10/10 o 15/10 fori da 8 mm.

 

Grazie a tali materiali, il pannello risulta essere ignifugo, idrorepellente e resistente a
temperature superiori ai 200 °C.